Centro prescolare italiano a Fiume: non si fanno passi avanti

Centro prescolare italiano a Fiume: non si fanno passi avanti

Foto: Comunita' degli Italiani di Fiume

Ieri sera sessione dell’Assemblea della Comunita’ degli Italiani di Fiume. Tre i punti all’ordine del giorno. Per il primo punto, che ha riguardato la costruzione del centro prescolare italiano a Fiume, si e’ avuto il numero legale necessario.

Per gli altri due punti, relativi a situazione finanziaria e attivita’ nonche’ bilinguismo, l’Assemblea e’ rimasta senza quorum per le opinioni contrastanti dei consiglieri e della sua presidente. 

Lasciamo il microfono a Orietta Marot, responsabile del sodalizio di Palazzo Modello, che si sofferma sull’ormai pluriennale questione riguardante la costruzione del centro prescolare italiano e anche sugli altri punti in agenda dell'Assemblea comunitaria che tornera' a riunirsi entro la fine di aprile. Sara' questa l'ultima riunione dell'Assemblea della CI di Fiume in questo mandato, visto che tra due mesi si avranno le elezioni.

Le dichiarazioni di Orietta Marot:

 

Orietta Marot sulla questione dell'asilo italiano a Fiume, a cura di Virna Baraba

Orietta Marot su situazione finanziaria e bilinguismo, a cura di Virna Baraba

Komentari