Felici e contente...in scena grazie all'Unione Italiana

Felici e contente...in scena grazie all'Unione Italiana

La conferenza stampa di oggi del Dramma Italiano (foto: Virna Baraba / Radio Fiume)

L'Unione Italiana corre in aiuto al Dramma Italiano del Teatro "Ivan de Zajc" di Fiume. Se il pubblico avra' modo di assistere a due premiere in programma nei prossimi giorni di ottobre lo deve proprio all'Unione Italiana.

E' stata, infatti, l'Unione Italiana a concedere al teatro fiumano un ulteriore prestito per portare avanti l'attivita' del Dramma Italiano. Quest'ultimo, infatti, non ha ancora firmato i relativi contratti con l'Universita' popolare di Trieste (colpita da una grave crisi istituzionale e finanziaria) mettendo a serio rischio gli spettacoli teatrali. Lo ha rilevato oggi il direttore del Dramma Italiano Giulio Settimo in sede di conferenza stampa.

L'incontro con i giornalisti e' stato promosso in occasione della prima premiere di questa stagione della compagnia di prosa italiana. Si tratta dello spettacolo "Felici e contente" di Corrado Premuda per la regia di Giorgio Amodeo che andra' in scena giovedi', 4 ottobre alla Casa di cultura croata a Sušak.

Le scenografie sono di Ljerka Hribar mentre i costumi sono stati ideati da Osanna Šašinka. Le musiche portano la firma di Giovanni Settimo.

Sentiamo quanto dichiaratoci dal direttore del DI, Giulio Settimo:   

Giulio Settimo sullo spettacolo Felici e contente, a cura di Virna Baraba

Giulio Settimo sulla situazione finanziaria del DI, a cura di Virna Baraba

Komentari