Il Dramma Italiano apre la stagione con l'Amleto a Merduscia di Sotto

Il Dramma Italiano apre la stagione con l'Amleto a Merduscia di Sotto Il Dramma Italiano apre la stagione con l'Amleto a Merduscia di Sotto
Foto: www.hnk-zajc.hr Foto: www.hnk-zajc.hr
Foto: www.hnk-zajc.hr Foto: www.hnk-zajc.hr
Foto: www.hnk-zajc.hr Foto: www.hnk-zajc.hr

Foto: www.hnk-zajc.hr

Prima première stagionale del Dramma Italiano del Teatro Ivan de Zajc di Fiume. Questa sera alla Casa di cultura a Sušak verra’ proposta la tragedia grottesca di Ivo Brešan “La rappresentazione dell’Amleto nel villaggio di Merduscia di Sotto”.

La regia porta la firma di Luca Cortina.

Il Dramma Italiano rappresenterà per la prima volta in italiano, o meglio in dialetto istroveneto, questo spettacolo collocato in un contesto rurale che, dopo molti anni dalla sua prima, rimane attuale.

Bruno Nacinovich e’ l’autore delle musiche che verranno eseguite dal vivo. La scenografia e’ di Liberta Mišan mentre i costumi sono di Marita Ćopo. Boris Blidar, invece, firma il disegno luci.

La première de "La rappresentazione dell’Amleto nel villaggio di Merduscia di Sotto" iniziera’ alle 19.30.

Rosanna Bubola, direttrice del Dramma Italiano, si sofferma sullo spettacolo di questa sera e sugli altri appuntamenti in programma nel corso della stagione 2017/2018 della nostra compagnia di prosa:

Rosanna Bubola sulla stagione 2017/2018 del Dramma Italiano, a cura di Virna Baraba

Komentari