Il nuovo Console Davide Bradanini ricevuto dal sindaco Vojko Obersnel

Il nuovo Console Davide Bradanini ricevuto dal sindaco Vojko Obersnel

Il Console Generale Davide Bradanini (Foto: Consolato Generale d'Italia a Fiume)

Il nuovo Console generale d'Italia a Fiume, Davide Bradanini, è stato ricevuto oggi a Palazzo Municipale del capoluogo quarnerino. Ad accoglierlo c'erano il sindaco di Fiume, Vojko Obersnel, il suo vice, Nikola Ivaniš, e il presidente del Consiglio cittadino, Andrej Poropat.

Davide Bradanini ha assunto le funzioni di nuovo Console Generale a Fiume, lo scorso 7 gennaio. 37 anni, Bradanini è nato a Caracas in Venezuela. Dopo gli studi è entrato in servizio presso il Ministero italiano degli Affari Esteri nel 2013.

Il nuovo Console generale d'Italia a Fiume ha svolto finora incarichi presso la direzione della Farnesina per l'Unione europea, unità per i Paesi dei Balcani. Dal 18 aprile 2016 infine Bradanini è stato Secondo segretario alla Rappresentanza permanente presso l'ONU a Roma.

Di che cosa si è parlato a Palazzo Municipale, lo ha svelato il nuovo Console, Davide Bradanini ai microfoni di Leo Nenadich. Riproponiamo anche l'intervista di Selina Sciucca, realizzata all'inizio dell'anno in occasione del suo insediamento. Ecco cosa ci ha raccontato:   

Il Console ricevuto dal sindaco, a cura di Leo Nenadich

Il Console Bradanini si presenta ai nostri ascoltatori, a cura di Selina Sciucca

Komentari