Se dall'Italia non arrivano i mezzi finanziari il DI puo' chiudere

Se dall'Italia non arrivano i mezzi finanziari il DI puo' chiudere Se dall'Italia non arrivano i mezzi finanziari il DI puo' chiudere
Foto: HNK Zajc Foto: HNK Zajc

Giuseppe Nicodemo, Elvia e Bruno Nacinovich, Franco Pero' e Andrea Germani (foto: Virna Baraba / Radio Fiume)

Se dal Governo italiano non verranno erogati i mezzi finanziari per il 2016, il Dramma Italiano del Teatro "Ivan de Zajc" di Fiume rischia di dover fermare l’attivita' nell'anno in cui ricorre proprio il 70.esimo anniversario di fondazione della compagnia di prosa.

Ad illustrare la grave situazione in cui si trova il Dramma Italiano e' stato il suo facente funzioni di direttore Giuseppe Nicodemo. Nel suo intervento particolarmente emotivo, ha fatto sapere ai giornalisti, intervenuti alla conferenza stampa di presentazione della premiere fiumana dello spettacolo Racconti di costa e di mare, che senza il supporto finanziario della madre patria il Dramma Italiano puo' chiudere. 

Sia la Citta' di Fiume che le altre istituzioni croate come pure quelle slovene hanno ottemperato agli obblighi nei confronti della nostra compagnia di prosa, ha fatto sapere Nicodemo che ha rassicurato il pubblico.

Nonostante tutto, infatti, lunedi' prossimo, 17 ottobre alla Comunita' degli Italiani di Fiume andra' comunque in scena lo spettacolo Racconti di costa e di mare. Viene allestito in collaborazione con il Rossetti di Trieste. Dopo essere stata proposta a Capodistria, Rovigno e Trieste riscuotendo successo di pubblico, la rappresentazione, per la regia di Franco Pero', direttore del Rossetti, verra' messa in scena alla Comunita' degli Italiani di Fiume lunedi' prossimo e rientrera' nei festeggiamenti per i 70 anni del Dramma Italiano e del sodalizio di Palazzo Modello nonche' nell'ambito delle Giornate della cultura italiana promosse dal Consolato generale d'Italia a Fiume. 

Elvia e Bruno Nacinovich della nostra compagnia di prosa nonche' Lara Komar e Andrea Germani del teatro triestino, racconteranno storie attraverso le parole di grandi voci della narrativa istriana e giuliana: Paolo Rumiz, Nelida Milani, Claudio Magris e Milan Rakovac con quest'ultimo che ha scritto un brano proprio per questo spettacolo.

La musica dal vivo verra' eseguita dal quartetto Iris, composto da giovani musiciste del Conservatorio di musica Giuseppe Tartini di Trieste.

La premiere si avra' lunedi', 17 ottobre alle ore 19.30 alla Comunita' degli Italiani di Fiume. Ingresso gratuito.

Sentiamo in merito il servizio di Virna Baraba:

 

Mancanza di mezzi finanziari stanziati da Roma e premiere fiumana di Racconti di costa e di mare, a cura di Virna Baraba

Komentari