Tutto esaurito per la prima di "Racconti di costa e di mare"

Tutto esaurito per la prima di "Racconti di costa e di mare" Tutto esaurito per la prima di "Racconti di costa e di mare"
(foto: Sandro Vrancich / Radio Fiume) (foto: Sandro Vrancich / Radio Fiume)
Anche a mezzogiorno il Salone delle feste era gremito di spettatori (foto: Dramma Italiano) Anche a mezzogiorno il Salone delle feste era gremito di spettatori (foto: Dramma Italiano)

Lo spettacolo di ieri sera alla CI di Fiume (foto: Sandro Vrancich / Radio Fiume)

Nell'ambito delle celebrazioni per il 70.esimo anniversario di attivita', ieri sera il Dramma Italiano del Teatro Ivan de Zajc di Fiume ha proposto la premiere di "Racconti di costa e di mare", proprio alla Comunita' degli Italiani di Fiume che festeggia pure quest'anno i 70 anni di vita.

A fare da cornice a questo evento...il tutto esaurito.

Il pubblico fiumano, infatti, ha riempito in ogni posto il Salone delle feste di Palazzo Modello, applaudento i bravi Elvia e Bruno Nacinovich (del Dramma Italiano) nonche' Lara Komar e Andrea Germani del Teatro Rossetti di Trieste assieme al quale e' stata realizzata questa rappresentazione. I 4 attori in scena hanno raccontato ognuno la propria storia di costa e di mare firmata dai vari Rumiz, Stuparich, Madieri, Milani, Quarantotti Gambini e Rakovac. 

A fare da supporto a questa piece, il quartetto d'archi Iris composto da studentesse del Conservatorio di Trieste.

Al termine della serata Sandro Vrancich ha intervistato il facente funzioni di direttore del Dramma Italiano Giuseppe Nicodemo il quale si e' detto molto soddisfatto della prima visto che il Salone delle feste era pieno come lo e' stato pure a mezzogiorno quando lo spettacolo e' stato proposto agli alunni delle scuole italiane.

Sentiamo il servizio di Sandro Vrancich:

Nicodemo: Successo per la prima di ieri sera e le prove de La locandiera vanno avanti, a cura di Sandro Vrancich

Komentari