Hrvatski radio

Radio Rijeka

Alfano e Lorenzin in Istria su invito dell'Unione Italiana

13.04.2017.

13:59

Autor: Andrea Marsanich

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

La "due giorni" in Istria dei ministri italiani degli Esteri e della Cooperazione nazionale nonche' della Salute, Angelino Alfano e Beatrice Lorenzin, e' cominciata ieri sera alla Comunita' degli Italiani "Fulvio Tomizza" di Umago.

Qui sono stati accolti, oltre che da un folto pubblico di connazionali, dall'ambasciatore d'Italia a Zagabria, Adriano Chiodi Cianfarani, dal console generale d'Italia a Fiume, Paolo Palminteri, dai vertici di Unione Italiana e Universita' popolare di Trieste, da esponenti delle associazioni degli esuli e della Regione istriana, come pure dai massimi rappresentanti del locale sodalizio e dal sindaco di Umago, Vili Bassanese.

Nel suo intervento, la ministro Beatrice Lorenzin ha voluto rimarcare con forza le sue origini istriane (il padre e' polesano), rilevando che dopo le lacerazioni del dopoguerra, che avevano colpito tragicamente la plurisecolare presenza italiana in queste terre, l'Europa - grazie all'adesione della Croazia al grande corpo comunitario - ha permesso l'atteso ricongiungimento, che ha cancellato un confine definito ingiusto e antistorico.

Il ministro Angelino Alfano, dettosi pure orgoglioso della visita ai connazionali, ha improntato il suo discorso sulla necessita' di mantenere in vita l'Unione europea, grande potenza industriale e grande progetto di pace e prosperita'.

Negli interventi dei presidenti di Unione Italiana e della Giunta esecutiva dell'Unione, Furio Radin e Maurizio Tremul, ringraziata l'Italia per la costante attenzione nei riguardi della sua unica comunita' autoctona all'estero.

Oggi a Pola, i ministri Alfano e Lorenzin hanno incontrato gli omologhi croati, Davor Ivo Stier e Milan Kujundžić. L'agenda ha previsto anche una tappa alla Scuola media superiore italiana Dante Alighieri, dove hanno incontrato gli allievi di questo centro e gli alunni delle ottave classi della Scuola elementare italiana Giuseppina Martinuzzi

Ecco le dichiarazioni dei ministri Lorenzin e Alfano:

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.