Hrvatski radio

Radio Rijeka

Gherardo Colombo e gli alunni delle medie italiane

12.09.2013.

23:25

Autor: Virna Baraba

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

Come da Piano e programma d'attività del Settore Educazione e Istruzione dell'Unione Italiana per l'anno d'esercizio 2013, nell'ambito dei PERCORSI FORMATIVI PER GLI STUDENTI, all'iniziativa La Scuola incontra... Incontri con personaggi di spicco del mondo CNI e della cultura italiana, sono stati confermati i primi incontri dell'anno scolastico 2013/2014.

Nell'avviare una riflessione sui percorsi di valorizzazione delle eccellenze in senso lato, ci si è soffermati innanzitutto sulla loro dimensione di vettore di promozione formativa e quindi sulla percorribilità di avvicinamento degli studenti di media superiore alle persone del mondo della Comunità Nazionale Italiana e della cultura italiana che hanno raggiunto traguardi importanti a livello nazionale e internazionale.
Persone che hanno un messaggio significativo da trasmettere ai giovani e che sono disposte a farlo pro bono, a diretto contatto con gli studenti.

In tal senso grazie alla collaborazione della Comunità degli Italiani di Rovigno si sono avviate le attività per realizzare due incontri educativi sulla legalità, sui diritti e sui doveri del cittadino, con Gherardo Colombo, ex magistrato italiano.

Gherardo Colombo partecipa da anni a incontri sulla giustizia, sulla legalità, sulla Costituzione e sul rispetto delle regole. Dal 2007 gli incontri sono molto frequenti, centinaia all’anno, e sono centrati sulla relazione che esiste tra la persona, le regole e la giustizia.

L'iniziativa è stata realizzata con il contributo finanziario del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica italiana per il tramite dell'Unione Italiana a valere sulla Convenzione MAE - UPT - UI 2013.

Ieri Colombo ha incontrato a Rovigno gli alunni della media superiore e dell'elementare classi finali di questa citta' istriana nonche' gli studenti della SMSI di Pola. Oggi e' stata la volta degli allievi della media superiore e dell'elementare di Buie, degli studenti della SMSI di Fiume nonche' degli studenti delle medie superiori di Capodistria, Isola e Pirano.

Sentiamo quanto dichiarato in merito da Norma Zani, responsabile del Settore educazione e istruzione dell'Unione Italiana:

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.