Hrvatski radio

Radio Rijeka

L'UI incontra i connazionali di Lussinpiccolo e Cherso

01.07.2015.

10:08

Autor: Virna Baraba

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

Il Presidente e il Segretario della Giunta Esecutiva dell’Unione italiana, rispettivamente Maurizio Tremul e Marin Corva, hanno fatto visita ieri alle Comunità degli Italiani di Lussinpiccolo e di Cherso.

A Lussinpiccolo hanno incontrato anche Tanja Perić, Direttrice dell’Asilo Cvrčak nel cui ambito opera la Sezione Italiana che è localizzata a Villa Perla, sede della locale Comunità degli Italiani e la Vicesindaco della Città di Lussinpiccolo, Ana Kučić. Nel corso del cordiale incontro è stato fatto il punto sull’andamento della Sezione Italiana e sono state analizzate le opportune e congiunte iniziative per assicurare personale docente dotato delle adeguate competenze linguistiche al fine di un quanto migliore esercizio delle finalità didattiche ed educative. È stata comunemente ribadita l'esistente ottima collaborazione tra la Città di Lussinpiccolo, la locale CI, l'Asilo Cvrčak e l'Unione Italiana.

Nel corso dell’incontro con la Presidente della Comunità degli Italiani di Lussinpiccolo, Anna Maria Saganić, sono state presentate le molteplici attività che il sodalizio svolge (coro, corso di pianoforte, corso di lingua italiana per bambini, danza per bambini, biblioteca, mostre e altre) e sono state prese in esame le progettualità per il loro ulteriore rafforzamento. Sono state pure affrontate le necessità nel campo della manutenzione della sede che i rappresentanti dell'UI si sono impegnati a sostenere.

Durante l’incontro con la dirigenza della Comunità degli Italiani di Cherso, presieduta da Gianfranco Surdić, sono state esaminate le iniziative che il sodalizio realizza: attività della biblioteca, corsi di italiano e il gruppo teatrale dei bambini. Questi ultimi hanno partecipato con una scenetta in italiano nell'ambito dello spettacolo di fine anno della locale Scuola Elementare croata Francesco Patrizio e in altre occasioni, tra cui la ricorrenza per il 170.esimo del turismo a Cherso e in uno scambio culturale con una scuola di Fiumicino. Nel corso dell'incontro è stata analizzata pure l'iniziativa della CI di Cherso di costituire un Coro giovanile per incrementare la presenza del sodalizio nella vita culturale e sociale della cittadina. La Comunità intende estendere il servizio di prestito della Biblioteca, di cui è in corso la catalogazione, alla cittadinanza.

Nel corso della riunione è stata affrontata anche l'annosa questione della ricollocazione del Leone di San Marco sulla Torre dell'orologio in Piazza Francesco Patrizio, la cui ricostruzione è stata finanziata dalla Regione Veneto con i mezzi della Legge regionale 15/1994. Sarà quindi necessario intervenire presso le competenti autorità per il suo riposizionamento.

Toccata pure la tematica dello studio dell'Italiano nella locale Scuola Elementare, che si vorrebbe diventasse lingua d'insegnamento obbligatoria e non solamente seconda lingua facoltativa come ora. È stato pure espresso il desiderio di costituire una Sezione Italiana dell'Asilo.

I connazionali lussignani e chersini sono quindi stati invitati dall'UI a partecipare numerosi alle Giornate della CNI che si svolgeranno ai primi di settembre e che troveranno nel Concerto di Renzo Arbore e dell'Orchestra Italiana, che si terrà il 5 settembre all'Arena di Pola, il suo culmine.

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.