Hrvatski radio

Radio Rijeka

Lo Statuto della CI Fiume preso a modello per gli altri sodalizi

12.09.2014.

16:17

Autor: Sandro Vrancich / Virna Baraba

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

Riunito ieri sera a Palazzo Modello a Fiume il Consiglio della minoranza italiana della Regione litoraneo-montana, presieduto da Orietta Marot.

Tra i punti all'ordine del giorno un'informazione sull'attivita' svolta finora dal Consiglio e una discussione sul da farsi entro la fine dell'anno.

Tra le proposte approvate un incontro tra rappresentanti del Consiglio in parola e le Comunita' degli Italiani liburniche, che si terra' probabilmente il mese prossimo ad Abbazia nonche' la revisione dello Statuto della Comunita' degli Italiani di Fiume che deve essere modificato in base alla nuova Legge sulle associazioni. Tale revisione verra' eseguita gratuitamente dall'avvocato Oscar Skerbec. Il nuovo Statuto potra' essere preso a modello dagli altri sodalizi di connazionali.

Sandro Vrancich ha intervistato Orietta Marot, presidente del Consiglio suddetto per conoscere attivita' passate e future di questo organismo:

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.