Hrvatski radio

Radio Rijeka

Radin e Tremul riconfermati ai vertici dell'Unione Italiana

30.06.2014.

15:03

Autor: Sandro Vrancich / Virna Baraba

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

Vittoria della lista Orgoglio italiano alle elezioni di ieri concernenti la Comunita’ nazionale italiana di Croazia e Slovenia.

I vertici uscenti Furio Radin e Maurizio Tremul sono stati riconfermati a presidente dell’Unione Italiana e della Giunta esecutiva. Hanno ottenuto poco piu’ del 56 per cento delle preferenze. Agli sfidanti, ossia ai candidati della lista La svolta Gianclaudio Pellizzer e Astrid del Ben e’ andato, invece, quasi il 44 per cento dei voti. Quest’ultimi si sono imposti, tra l’altro, a Fiume e a Rovigno.

Bassa l’affluenza alle urne: dei circa 35.600 elettori ha votato il 24,12 per cento. A Fiume sono andati a votare 866 connazionali su un totale di 7.220, ossia l'11,99 per cento. Questi i dati ufficiosi resi noti dalla Commissione elettorale centrale dell'Unione Italiana.

Ieri si e' votato anche per il rinnovo dell'Assemblea dell'Unione Italiana composta da 74 consiglieri. Sei, invece, i consiglieri che rappresenteranno Fiume in seno al parlamentino della massima organizzazione del gruppo nazionale italiano di Croazia e Slovenia: Gianna Mazzieri Sanković, Orietta Marot, Roberto Palisca, Corinna Gerbaz Giuliano, Lucio Slama e Laura Marchig.

In seno all’Assemblea dell’Unione Italiana Abbazia sara’ rappresentata da Pietro Varljen, Cherso invece da Gianfranco Surdić e Draga di Moschiena da Riccardo Staraj. A Laurana si e’ imposta Suzana Abram che ha sconfitto Alvaro Farina. Ed infine per quanto riguarda la Comunita’ degli Italiani di Veglia, eletto Mario Giurcich a consigliere del sodalizio isolano in seno all’Assemblea dell’Unione Italiana.

Per il momento non sono noti i risultati concernenti le votazioni per il rinnovo dell’Assemblea della Comunita’ degli Italiani di Fiume. I candidati sono stati 49 per 29 posti in seno all’assemblea del sodalizio di Palazzo Modello dove ieri le operazioni di voto si sono svolte regolarmente  e non c’e’ stata nessuna violazione del silenzio elettorale. La conferma arriva da Annamaria Persich, presidente della commissione elettorale della Comunita’ degli Italiani di Fiume.

Ecco quanto dichiarato da Furio Radin e Maurizio Tremul all'indomani del voto:

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.