Hrvatski radio

Radio Rijeka

Simone Cristicchi ritorna a Fiume

11.10.2014.

16:18

Autor: Virna Baraba

HRT logo

HRT logo

Foto: HRT / HRT

Nell'ambito delle celebrazioni della XIV edizione della Settimana della Lingua italiana nel mondo, lunedì, 13 ottobre alle ore 19 alla Casa di Cultura a Sušak, organizzato dall'Università Popolare di Trieste con la collaborazione del Consolato Generale d’Italia a Fiume e del Dramma Italiano del Teatro Ivan Zajc, Simone Cristicchi incontrerà il pubblico con 'Secondo me - La valigia di un cantattore'.

Dall’esordio del 2005 con il tormentone Vorrei cantare come Biagio, all’enorme successo del musical civile Magazzino 18, una storia lunga più di otto anni a cavallo tra il festival di Sanremo e il teatro civile, i documentari e i libri, la musica popolare e la radio, gli incontri con persone straordinarie e le memorie preziose degli anziani. Simone Cristicchi, si racconta al pubblico, ripercorrendo le tappe della sua continua evoluzione. Un viaggio sorprendente, emozionante e divertente nel mondo di un cespuglio pensatore.

Mediatrice della serata sarà l'attrice del Dramma Italiano Rosanna Bubola. L'ingresso è libero.

Martedì, 14 ottobre alle ore 10.30, Cristicchi sara' alla Facoltà di Lettere e Filosofia di Fiume dove avrà luogo l'apertura solenne del nuovo anno accademico 2014/15 del corso di laurea triennale in Lingua e letteratura italiana, nonché l'inaugurazione del corso di laurea magistrale in Lingua e letteratura italiana.

L'intervento di Cristicchi intitolato Secondo me - Musiche, racconti e memorie di un cantattore  è rivolto al mondo accademico ed e' esteso a tutti. L'evento verrà tenuto in lingua italiana e si colloca nell'ambito degli indirizzi programmatici che l'Ateneo fiumano intende perseguire.

Per l'occasione saranno presenti gli studenti dei corsi di laurea triennale e magistrale in Lingua e letteratura italiana e delle Scuole Medie Superiori Italiane in Croazia che assisteranno all'evento e potranno porgere delle domande al cantautore.

Il Consolato generale d’Italia a Fiume, in collaborazione con l’Universita’ popolare di Trieste, indice un concorso per gli studenti dell’ultimo anno delle scuole medie superiori operanti a Fiume e in Istria dal titolo L’arte: strumento di pace?. Per la redazione degli elaborati i ragazzi potranno prendere spunto dall’incontro con Cristicchi che trattera’ delle sue esperienze artistiche e letterarie dimostrando come attraverso la musica e il teatro si possano affrontare temi ed argomenti che costituiscono il nostro quotidiano e la nostra storia per meglio comprenderli e per valutarli con altri occhi.

Virna Baraba ha raggiunto telefonicamente Simone Cristicchi per parlare di 'Magazzino 18' e dello spettacolo 'Secondo me':

Programe Hrvatskoga radija slušajte na svojim pametnim telefonima i tabletima preko aplikacija za iOS, Android i Huawei.